Tema per Wordpress: meglio usare un pre-made o uno custom?

tema wordpress, meglio custom o pre-made
  • Categoria: Siti Internet & E-commerce
  • Tempo di lettura: 6 minuti

WordPress è senza ombra di dubbio il CMS più utilizzato per lo sviluppo di siti web. È flessibile, è open source e offre la possibilità di sviluppare gran parte delle tipologie di siti in circolazione.

Ma anche WordPress in fondo ha bisogno del suo “vestito” per apparire chiaro e intuitivo all’utente che lo sta navigando.

Scopriamo quindi come funziona un tema per WordPress e cerchiamo di capire se è meglio usare un pre-made o creare uno custom.

 

Argomenti trattati in questo post

 

 

Che cos’è un tema?

Un tema (o template) non è altro che “il vestito” (per citare la definizione precedentemente usata) che definisce il tuo sito web. È l’aspetto che ha il tuo sito internet, quindi colori, font e modalità di visione dei contenuti.

Tecnicamente è l’insieme di file che definiscono l’aspetto. Dai css ai javascript, senza dimenticare gli scripting php o il caro HTML.

 

 

Quali tipi di temi per WordPress esistono?

Diciamo che in linea di massima abbiamo a disposizione 3 tipologie di template, che differiscono tra di loro per i motivi che andremo ad analizzare:

  • TEMI GRATUITI (pre-made)
  • TEMI PREMIUM (pre-made)
  • TEMI CUSTOM

 

TEMI GRATUITI

Per WordPress esistono dei temi gratuiti, costruiti già da qualcuno che bonariamente ha messo a disposizione di tutti il suo lavoro. Basterà scaricarne uno dalla reposity ufficiale di WP, installarlo e configurarlo.
Detta così può sembrare un’operazione veloce, ma non lo è affatto. Se l’utilizzo del sito internet è ridotto semplicemente alla pubblicazione di contenuti semplici, senza nessuna esigenza grafica particolare, allora può essere una soluzione. Anche per chi ha intenzione di smanettare e perdere del tempo per farsi un sito in autonomia.

Oltretutto bisogna aggiungere che i temi gratuiti hanno delle limitazioni. Chi ha creato un tema e lo ha messo alla mercè di tutti, nella gran parte dei casi in realtà sta acquisendo dei potenziali clienti. Tutto (o quasi tutto) che è gratis per WordPress non lo è mai veramente. Ci saranno sempre (o quasi sempre) delle limitazioni nell’utilizzo, che possono essere sbloccate acquistando magari la versione premium.

Se però, come abbiamo detto, vogliamo cimentarci nel ruolo del web designer, abbiamo tempo a disposizione e non abbiamo particolari esigenze, questa forse è la soluzione migliore.

 

TEMI PREMIUM

I temi premium sono quei temi che sono stati già preconfezionati da qualcuno. Quindi un professionista ha realizzato un sito per nostro conto e noi possiamo acquistarlo sugli store predisposti.

Ci basterà acquistare il tema, installarlo e configurarlo. Bello eh?!
Diciamo che anche qui non è tutto oro quello che luccica. Avere un sito quasi già pronto all’uso può sembrare una soluzione interessante, ma ci sono degli aspetti negativi che ci celano dietro questa soluzione.

Sicuramente c’è da considerare la comprensione dell’utilizzo. Come si inserisce qualcosa o come si fa a far apparire qualcos’altro, non è sempre facile e intuitivo.

Non possiamo personalizzare questo tema, poichè è già bello confezionato, quindi non possiamo farci venire delle voglie sul nostro sito, è quello che abbiamo comprato, così come lo abbiamo comprato. Ovviamente questo vale per chi non è del mestiere.

Quanto peserà il tuo sito? Tanto! Questo si traduce in notevoli rallentamenti nel caricamento delle pagine. Sì è vero, forse questo non vale proprio per tutti i siti premium, ma per la stragrande maggioranza sì. Questo non significa che sono stati realizzati male, tutt’altro. Il loro peso notevole, in termini di prestazioni, è dovuto al fatto che sono stati quasi sicuramente progettati per essere di molteplici usi.

Consentire a chi ha acquistato quel tema di “adattarlo” alle proprie esigenze, si traduce in un sovraccarico di codice inutile che renderà il sito più lento durante il caricamento.

Ultima postilla. Il tuo sito non sarà unico e originale. Ci sarà sicuramente qualcun altro nel mondo ad avere un sito identico al tuo.

 

Tipologie di temi per wordpress

 

TEMI CUSTOM

Sono quei temi che vengono realizzati partendo da una “pagina bianca”. Vengono realizzati da professionisti adattandosi nel miglior modo possibile alle tue esigenze.

Un tema custom non è solo una scelta di colori e font, ma un insieme di risposte a domande inerenti a quello che sarà il tuo sito:

  • Qual è lo scopo del tuo sito web?
  • Chi è il tuo pubblico di riferimento?
  • Che tipo di contenuti pubblicherai?
  • Come vuoi che venga percepito il tuo brand?
  • Di quali funzionalità ha bisogno il tuo sito web per raggiungere il suo scopo?
  • Che tipo di sito hanno i tuoi concorrenti?

Solo dopo aver condotto una ricerca dettagliata, aver esaminato i dati aziendali e compreso le principali esigenze aziendali, uno sviluppatore di temi WordPress potrà dedicarsi alla codifica vera e propria.

Un tema custom quindi ti differenzierà per la sua unicità. Potrai personalizzare il tuo sito internet anche dopo, nel tempo. Magari inizialmente non sai bene come il tuo sito affronterà il mercato, quindi una personalizzazione futura è da mettere in conto, dopo aver fatto esperienza sul web.

Un tema personalizzato ti dà la massima sicurezza. Purtroppo internet pullula di criminali informatici che non aspettano altro che trovare falle nel tuo sito internet. Questo vale aimè anche per WordPress stesso, purtroppo è lo stesso cms ad essere tra i preferiti dagli hacker.


La sicurezza però aumenta se il tema è custom. Il malintenzionato non può scaricare e analizzare il tuo sito e quindi trovare delle falle sul codice sorgente.
Sebbene non garantisca la completa immunità dagli attacchi informatici, puoi essere certo che il tuo sito web WordPress personalizzato sarà più sicuro che se avessi installato un tema gratuito o ne avessi acquistato uno premium.

Un tema custom sarà sicuramente SEO friendly. Questo va aldilà dell’inserimento di contenuti o dell’ottimizzazione dei meta tag. Un sito personalizzato è ottimizzato a livello di codice e garantisce prestazioni ottimali per la SEO. Se un sito tarda a caricarsi sarà penalizzato dai motori di ricerca, oltre al fatto che se un utente attende oltre il dovuto, andrà altrove e abbandonerà il tuo sito.

 

Qualunque sia la tua esigenza sul web, le soluzioni per “vestire” WordPress e quindi il tuo sito, sono diverse. I pro e i contro abbiamo cercato di analizzarli in dettaglio, quindi saprai sicuramente valutare al meglio, la scelta da fare per il tuo futuro sito internet.


Noi di Netcoming sviluppiamo esclusiamente temi custom ritagliati e cuciti sulle specifiche richieste del cliente.

Come hai deciso di realizzare il tuo nuovo sito internet? Hai bisogno di aiuto?
Scrivilo nei commenti o invia un’email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, entra in chat con Netcoming!
Clicca su uno dei pulsanti per scegliere la chat che preferisci!